Browsing Category

La cucina dei ricordi

La cucina dei ricordi ricetta regionale ricette

Tortellini

15 dicembre 2016
tortellini-2

 

Manca poco al Natale e l’operosità tra le fanatiche della cucina è già alle stelle. Presto incontrerò una nuova amica, Mimma – che cucina tra le altre cose le meringhe più scenografiche e scompigliate che abbia mai visto – e prepareremo insieme i tortellini.

Leggi tutto

La cucina dei ricordi lievitati piatti unici piatto unico

Danubio, ovvero il panbrioche della signora Vanna

4 aprile 2016
IMG_1363

Per anni nella mia famiglia abbiamo goduto di questo panbrioche, ma visti i tempi di realizzazione non velocissimi era proposto da mia nonna soltanto nelle occasioni speciali. Ho il ricordo di queste palline soffici e gonfie, con l’interno a base di formaggio fuso e mortadella, oppure prosciutto cotto e scamorza, con un profumo inebriante e confortante che inondava la casa.

La fonte, come per molte ricette tipiche della cucina campana, era la sua amica la signora Vanna.

Lei era originaria di Caserta e insieme a suo marito “il generale”, condividevano dei viaggi in macchina con i miei nonni su e giù per l’Italia, e spesso portavano anche me. Leggi tutto

dolci La cucina dei ricordi

Maritozzi con la panna

7 marzo 2016
12804031_10208935896540488_1363078554_n-1

Mi domando se sia il caso di perderci in chiacchiere sull’origine e la provenienza di questa meraviglia, visto che ho appena pubblicato sulla mia pagina Facebook la foto della teglia di maritozzi appena sfornata e già pullulano le richieste e i messaggi per la ricetta.

Sarò veloce, e vi aggiungerò un link che da nostalgica mi ero salvata su dove trovare i maritozzi con la panna a Roma,  e due parole sulla provenienza della ricetta.

La ricetta è di Adriano di Profumo di lievito e Paoletta di Anice e Cannella, con i quali negli ultimi anni ho frequentato dei corsi di lievitati e panificazione. Qualcosa di loro devo dirvela, perchè sono davvero speciali sia umanamente che professionalmente. Ora non so se continueranno a tenere dei corsi itineranti per l’Italia o se si dedicheranno ad altro, ma se ne avrete la possibilità e siete minimamente appassionati: frequentateli!

Ricopio la ricetta così come è sui loro blog, non c’è nulla da cambiare, come tutto quello che potete trovare lì, è stra- testato e garantito.

Leggi tutto

La cucina dei ricordi pesce secondi

Alici con l’alloro

29 febbraio 2016
IMG_0682

Ecco un piatto veloce, saporito e poco calorico.  Tutto è molto più semplice se chiedete alla vostra pescheria di fiducia di diliscare le alici e aprirle a libro.

A Trieste solitamente si può, qui le alici però le chiamano “sardoni” e la specialità sono proprio i “sardoni impanai”, alici impanate e fritte. Meravigliose…

Torniamo però alla mia ricetta, molto rapida e sana, soprattutto se non dovrete dedicarvi alla pulitura del pesce e se disponete di un microonde con il grill.

E’ un piatto della tradizione, lo preparava mia nonna e potrebbe avere origine nel lato siculo della mia famiglia.

Leggi tutto

La cucina dei ricordi secondi

Polpettine all’uccelletto

17 febbraio 2016
IMG_0526

Un’altra ricetta di mia nonna che conquistava anche chi non era un appassionato delle polpette come mio padre.

Penso che il nome derivi dalla sorta di salmì e dal modo di cucinare la cacciagione che accompagna la seconda cottura, di sicuro la ricetta ha più di 50 anni perchè racconti di famiglia le ricordano sulla tavola già prima che io nascessi.

Il segreto è farle piccole e sono ottime servite come aperitivo su uno stuzzicadenti di bambù. Leggi tutto

La cucina dei ricordi secondi

Polpette di bollito uvetta e pinoli

26 gennaio 2016

Altra ricetta dei ricordi ; mangiavo queste polpette anni fa a  Roma in una trattoria specializzata in carne nel quartiere Prati.

Ottime fritte ma anche soltanto passate nel pangrattato e infornate nel forno già caldo ( l’interno è composto dagli avanzi di carne del bollito e dunque non ha bisogno di lunghe cotture).

Ingredienti: Leggi tutto

La cucina dei ricordi

Timballo di riso con lo stracotto

13 gennaio 2016

 

La ricetta della nonna per le feste di famiglia, la casa che odora di burro e zafferano  e noi ragazzini che ci rincorriamo coi cugini: una vera madeleine proustiana.

Non ne conosco l’origine, anche se le fonti ispiratrici di mia nonna sono sempre state: Il Talismano della felicità di Ada Boni e la rivista La cucina italiana di cui si vantava di possedere tutti i numeri a cominciare dal primo. Ma su Il Talismano questa ricetta non c’è, e in rete non ho trovato, tra le tante, questa preparazione specifica. Leggi tutto